Intervista · 16 settembre 2019
Le parole di Giulio Mozzi sono precise: Questo libro si chiama Oracolo manuale perché si può per gioco, ma un gioco abbastanza serio usarlo come se fosse una specie di oracolo: e perché è abbastanza piccolo da poter essere tenuto in mano. Questo libro è pieno di cactus perché scrivere è una faccenda spinosa. Questo libro è un gioco: se stai lavorando a una storia scritta di qualunque genere e non sai come andare avanti, niente di quello che hai scritto ti piace: interroga l'Oracolo.

Intervista · 13 giugno 2019
Torino, una domenica di primavera. Saro è in cima a un palazzo e scruta la strada sottostante. Ad un tratto, fra la gente che passa, gli sembra di riconoscere Lena, una ragazza dai capelli rossi che ha conosciuto qualche mese prima. Vuole raggiungerla velocemente prima che gli sfugga di nuovo. Con un lenzuolo legato in vita si lancia nel vuoto nello stesso modo in cui ci si lancia da un trampolino. Il volo s’interrompe sul davanzale dell’appartamento di Leo e Bart.

Intervista · 23 maggio 2019
La carriera di giornalista di Alessandro Robecchi inizia a l’Unità nel 1980, oggi scrive per Il Fatto Quotidiano nel mezzo: Abitare, Mucchio Selvaggio, Cuore, Urban, Rolling Stone tanto per citarne alcuni. Ha collaborato con Rai Tre, La7; con Radio Popolare inventa il programma Piovono pietre. Nel 2001 pubblica Manu Chao, musica y libertad - Sperling, nel 2011 Piovono Pietre – Laterza, nel 2014 esce per Sellerio il primo romanzo con Carlo Monterossi. Da marzo la sesta avventura: I Tempi Nuovi.

Intervista · 01 aprile 2019
Valerio Varesi è nato a Torino, vive a Parma e lavora nella redazione de La Repubblica di Bologna. I suoi romanzi, tra i migliori esempi di noir sociale, sono tradotti in Inghilterra, Germania, Polonia, Spagna e Francia. Parallelamente con la Trilogia di una Repubblica ha iniziato una ricognizione nella recente storia italiana. In questa intervista si parlerà del libro La paura nell'anima. Il commissario Soneri e Angela sono in vacanza a Montepiano un paese sull'appennino vicino Parma. Quando...

Intervista · 24 marzo 2019
Franco Vanni è l'autore di La regola del lupo edito da Baldini + Castoldi. La mia intervista racconta di lui e di Steno Molteni, di pesca e personaggi, di tranquillità prima della tempesta. Come in ogni giallo inglese che si rispetti i luoghi chiusi e pochi personaggi coinvolti fanno pensare a un enigma di facile soluzione… Non è così, le vie che gli autori prendono per depistare il lettore sono molte. In albergo Steno Molteni si alza e insieme alla colazione ecco un cadavere fresco, fresco.

Matilde · 26 febbraio 2019
Se una mattina, guardando dentro una tazza da tè, scoprissi che quelle antiestetiche micro crepe ti stanno raccontando una storia. All’esterno bucolici paesaggi blu mentre all’interno la ceramica bianca culla e contiene il tè. Quella che in questo momento è davanti a me ha dei segni che hanno attirato la mia attenzione: un reticolo di micro crepe che vorrebbero raccontarmi una storia. Una rosa piena e sbocciata leggermente reclinata a destra, un gambo molto corto con due foglie, una per parte.

Matilde · 12 febbraio 2019
Appunti per un racconto scritto a quattro mani interrogando Il libro delle Risposte di Carol Bolt edito Sonzogno. Matilde domanda, Il libro delle risposte risponde e la voce fuori campo commenta. Questo gioco narrativo racconta un'altra avventura, più una piccola scena, di Matilde, una donna che si sofferma a pensare a ciò che sarebbe stato se… Poi scrolla la testa e continua a lavorare, a vivere, a vedere gli amici rinnegando i suoi dubbi.

Intervista · 10 febbraio 2019
Enrico Grossi abita a Suzzara in provincia di Mantova, terra del Premio Suzzara, del festival Nebbia Gialla, di nebbia fitta, del fiume Po e incrocio di storie e leggende che danzano leggere nell’aria, danzano in riva al fiume e si nascondono nella nebbia intonando canti che, come le sirene portano il viandante fuori rotta. Ha pubblicato una raccolta di racconti Incubi e Immagini e un romanzo Il dedalo di Vauban: era iniziato tutto come un semplice trasporto di vino, una passeggiata.

Epifania · 06 gennaio 2019
Nel 1810 all'età di 11 anni Giacomo Leopardi scrive una lettera giocosa alla Marchesa Roberti firmandosi "La Befana". é una lettera che potete trovare a pagina 40 della pubblicazione Casa Leopardi - Giacomo, La Vita. Recanati è un luogo dove le emozioni fanno blocco unico con le pietre, la natura, i monumenti, i luoghi: la vita stessa. Camminare su quelle strade, entrare nei palazzi (Palazzo Leopardi, casa di Silvia) equivale a entrare nella storia, annullare il confine tra passato e presente.

Intervista · 01 novembre 2018
Osservatore oscuro di Barbara Baraldi edito da Giunti è il secondo romanzo con protagonista la giovane profiler Aurora Scalviati che da Torino è stata trasferita a Sparvara: un paese della Bassa Emiliana. In questa intervista l'autrice racconta la genesi del romanzo e di Aurora, i progetti per il futuro, le guide turistiche di una Bologna poco conosciuta, Dylan Dog senza dimenticare i numerosi premi ricevuti. Grazie e aspettiamo speranzosi i nuovi romanzi.

Mostra altro